Film romantici e d’amore da vedere

L’amore è la forza che guida il mondo. L’amore è la ragione di tutte le cose, dicono. Sarà per questo che proprio non si riesce a contenerlo nei limiti dei film sentimentali.

La storia del cinema è lunga circa due secoli, e nel corso di questi duecento anni, le storie d’amore più belle e indimenticabili si sono consumate su pellicola, per la gioia (e spesso le lacrime) degli spettatori che, ansiosi, seguono le vicende spesso travagliate dei due innamorati di turno. Per questo abbiamo deciso di proporvi una selezione dei migliori film romantici da vedere.

Via col vento (1937)

“Dopotutto, domani è un altro giorno.” Frase storica ormai entrata a pieno merito nei modi di dire quotidiani. Via col vento è uno di quei film d’amore che trascendono i limiti di genere, e oltrepassano i tropi. In parole povere, ambientato nella Georgia del 1861, Via col vento è molto più che la struggente storia di Rossella O’Hara e delle sue peripezie amorose, è un racconto vivo, spontaneo, della società americana in piena Guerra di Secessione.

Colazione da Tiffany (1961)

Come dimenticare questa pietra miliare della storia del cinema internazionale? Dopotutto è la commedia romantica che ha consacrato la meravigliosa Audrey Hepburn, spingendola nel cuore di milioni di spettatori in tutto il mondo, rimasti incantati dalla sua grazia e dalla sua eleganza. La sua Holly Golightly è diventata un’icona di donna moderna e indipendente, che vive benissimo anche con la sola compagnia del suo gatto, libero da ogni legame proprio come lei. Tuttavia, dietro un cuore apparentemente fatto di verdi banconote, o meglio, di diamanti, si nasconde una donna pur sempre in cerca “di qualcuno a cui appartenere”, come tutti noi siamo.

Il favoloso mondo di Amélie (2002)

Al centro di questa divertente commedia romantica, una ragazza innocente e timida che vive la sua vita un piccolo piacere alla volta. Affascinata dal mito di Lady D, Amélie decide di dedicare la sua vita ad aiutare il prossimo, in fondo, cosa c’è di più piacevole e gratificante che rendere felici gli altri? Nel corso di questa sua altruistica missione, tuttavia, Amélie si imbatte in Nino, uno dei pochi sognatori rimasti in un mondo sempre più votato a una realtà sterile. La scintilla è inevitabile, ma … poiché si tratta di Amèlie, e con lei mai nulla è semplice, Nino si ritroverà, suo malgrado, catapultato in una intrigante caccia al tesoro … per conoscere la donna della sua vita.

Love Actually (2003)

“Per me l’amore è dappertutto. Spesso non è particolarmente nobile o degno di note, ma comunque c’è”. È così che si apre uno dei più famosi film d’amore di tutti i tempi. L’amore davvero. Attraversando le generazioni, Love Actually racconta del diverso approccio che ciascuno ha verso questo sentimento così ricercato e spesso sconosciuto quale è l’amore, dal 13enne invaghito della sua compagna di classe, al Primo Ministro inglese infatuato della sua assistente, passando per la rock star ormai quasi in pensione e il suo amore fraterno per il suo agente, e l’amore sconfinato di una sorella per il fratello malato, Love Actually racconta l’amore a 360 gradi.

Lei (2013)

Ci si può innamorare soltanto di una voce? Nello specifico, si può amare la voce di un robot? Secondo Spike Jonze, regista di questa emozionante commedia romantica, sì. E il risultato è tutt’altro che irrealistico. Dopo averlo visto forse penserete a Siri in modo diverso, chissà.

Carol (2015)

L’amore controcorrente, l’amore nonostante tutto e tutti. A dimostrazione che questo straordinario sentimento non conosce limitazioni di alcun tipo, in questo straordinario film candidato all’Oscar, viene raccontato, nel modo più spontaneo, l’amore fra la 19enne Therese e la più matura Carol (una straordinaria Cate Blanchett). Perché l’amore è amore. Tutto il resto sono pregiudizi.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.